Costruire un NAS in casa!

Da qualche anno sto tenendo in grande considerazione gli sprechi che ho in casa, puntando sempre di più a soluzioni a basso consumo, come nel caso del pc fisso che dovevo cambiare, e ho scelto una soluzione mini-ITX, cioè una di quelle schede madri veramente piccole (solo 16×16), e con processore Atom dual core e scheda grafica Nvidia ION : il tutto consuma circa 25 W in TDP, paragonabile cioè ad un netbook. L’ho usato per un qualche anno come fisso, ma dopo, visto che il portatile veniva usato sempre in sostituzione di questo per praticità e per l’appunto portabilità, ho dovuto trovare un altro impiego per questo piccolo gioiellino.

Mi è venuta così l’idea di creare un NAS, cioè un’unità di storage connesso alla rete, praticamente un hard disk di rete il quale però non fa solo condivisione di file e cartelle, ma permette anche di utilizzare un client bittorrent o di fare da server per il mac.

Per poter fare tutto ciò serve solo una deliziosa distribuzione linux denominata FREENAS.

  1. Andate nella sezione download del sito di Freenas, e scaricate l’ultima build della versione 7;
  2. Una volta scaricato l’immagine ISO, masterizzatela su un cd che andrete successivamente a caricare nel pc;
  3. Una volta inserito il cd, fate caricare il sistema e schiacciate sempre invio da tastiera, finchè non vi appare una schermata del genere: 
  4.  E selezionate l’opzione 9, a questo punto apparirà una schermata dove dovete scegliere la tipologia d’installazione del sistema operativo : io vi consiglio di effettuare un’installazione FULL, perchè è più completa dell’EMBEDDED la quale come vantaggio aveva che è facilmente aggiornabile (cosa inutile visto che la versione è più che stabile e con moltissimi servizi).
  5. Successivamente vi chiede dove installare il sistema e da dove prendere i file d’installazione, se avete collegato un solo lettore cd e un solo hard disk con un’unica partizione (già formattata mi raccomando!) , basta che schiacciate invio senza cambiare nulla.
  6. Una volta finita l’installazione, riavviate e togliete il cd, dovreste tornare nella schermata precedentemente mostrata, solo che ora si è avviata dall’hard-disk!
  7. Selezionate l’opzione 2) e schiacciate sempre INVIO (consiglio di collegare il pc al router tramite cavo LAN, che è più veloce ed affidabile per un server)
  8. A questo punto vi mostrerà un indirizzo ip (nel mio caso è 192.168.0.5) che, se lo andrete ad inserire nella barra degli indirizzi in un browser di un altro pc connesso alla vostra rete, e avrete una schermata del genere :
  9. Allora tutto è andato liscio! Accedete con le credenziali “admin” e “freenas”.A questo punto vi si aprirà una WebGui, ah…ora potete togliere monitor e tastiera e qualsiasi altra periferica del vostro NAS, perchè d’ora in poi non servirà più!
  10. Per prima cosa andate sotto Generale e selezionate Password, così la potete modificare per maggiore sicurezza. Successivamente sempre sotto Generale selezionate la lingua italiana.
  11. Andate in Rete – Impostazioni LAN e impostate un ip statico, così il vostro server sarà sempre rintracciabile nello stesso indirizzo IP
  12. Successivamente in Dischi – Gestione Inserite il vostro hard disk del server NAS con un +, PERO’ NON FORMATTATELO ASSOLUTAMENTE e quindi non selezionate nulla nella parte file system preformattato. Applicate le modifiche effettuate.
  13. In Dischi – Punto Mount aggiungete sempre con un + la partizione da montare che è la 2° (nella prima c’è il sistema operativo) e come tipo di partizione MBR e file system UFS, come nome di punto di mount mettete ciò che preferite, io ho messo DATI. Applicate le modifiche.
  14. Se volete accedere al vostro NAS dagli altri computer, dovete abilitare il Servizio CIFS-SMB e aggiungere nella scheda Condivisioni la cartella che volete far vedere. Applicate le modifiche e dovreste essere in grado di accedere alla cartella da qualsiasi pc della rete tramite le risorse di rete!

Nei prossimi giorni mostro un paio di servizi molto utili che rendono veramente speciale questo NAS!

Questa voce è stata pubblicata in Networking e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Costruire un NAS in casa!

  1. Pingback: Tristi per Megavideo? Io no, le serie tv le guardo così! | solopochipassi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...